Cotituzione del “Comitato Rotary Fenice per interventi in occasione di calamità - ONLUS”

  • 21 Jun 2017
  • Posted by rotary
  • 0 Commenti

Pescara, 20 giugno 2017

Oggi si sono riuniti a Porto Sant’Elpidio, presso lo studio del Notaio Alfonso Rossi, quattro governatori del Rotary Distretto 2090: Paolo Raschiatore Governatore 2016-17, Valerio Borzacchini Governatore 2017-18, Gabrio Filonzi Governatore 2018-19 e per finire il neo eletto Basilio Ciucci Governatore 2019-20.
Altra data importante che sarà ricordata, in quanto è stata costituita la ONLUS che consentirà di gestire con efficienza e trasparenza le attività economiche rientranti nel Progetto Fenice, per gli aiuti alle popolazioni colpite dal sisma dello scorso autunno nelle nostre regioni, nel pieno rispetto delle normative fiscali nazionali ed in grado di utilizzare le agevolazioni previste per le associazioni no-profit, ma pronta anche ad intervenire più rapidamente in caso di eventi futuri.
Il nome scelto per l’associazione no-profit è “COMITATO ROTARY FENICE PER INTERVENTI IN OCCASIONE DI CALAMITA' – ONLUS”
I primi progetti che saranno portati avanti, di consistente rilevanza economica, prevedono la realizzazione di due edifici, nei Comuni di Arquata e di Camerino, che saranno il segno più visibile ed importante dell’impegno del ROTARY al servizio delle comunità colpite duramente dal sisma dello scorso autunno. Primi due progetti ma non gli unici, in quanto progressivamente negli anni prossimi contiamo di realizzare altri interventi, soprattutto a favore di altre località.
Le attività sono state progettate e sono partite in questo anno sociale, ma sono completamente condivise dai prossimi Governatori del Distretto 2090, firmatari dell’atto costitutivo e delle convenzioni con i Comuni interessati. Un grande segno di maturità, serietà e continuità di intenti e di azioni, ma soprattutto la garanzia che il progetto sarà portato avanti con impegno e concluso con successo: nel Rotary manteniamo le nostre promesse.
I due progetti si inquadrano all’interno del più generale Progetto FENICE, che prevede una serie di misure a favore del rilancio delle attività economiche delle zone colpite, soprattutto delle attività economiche più diffuse sul territorio, di più piccole dimensioni, e soprattutto attività gestite o che coinvolgono i giovani, in modo da dare alle nuove generazioni un motivo in più per restare, o tornare, nei territori interessati. Le misure includono attività professionali di tutoraggio delle imprese, attività di marketing e web-marketing territoriale, facilitazioni per l’accesso al credito ed appunto la creazione di alcune infrastrutture come quelle descritte. Proprio la complementarietà ed integrazione tra queste misure garantirà una maggiore garanzia del successo delle iniziative.
Tutto il Distretto 2090 ringrazia il Notaio Alfonso Rossi, quest’anno Presidente del Rotary Club Fermo.
Paolo Raschiatore – Governatore Rotary Distretto 2090 2016-2017